DOMENICA 29 DICEMBRE
Trekking e presepe vivente nell’antico borgo – Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Dall’incantevole borgo medievale di Castelvecchio Calvisio, uno dei più belli e suggestivi del Parco del Gran Sasso, seguiremo insieme un’antica via nel bosco percorsa, da pastori e greggi dai tempi passati. Il sentiero ci donerà panorami singolari sulla Rocca di Calascio, in un’atmosfera natalizia ricca di fascino.

foto di @abruzzosegretobb

A fine escursione potremo assistere al suggestivo Presepe vivente itinerante all’interno del centro storico, organizzato dal Comune, con un percorso guidato della durata di circa 1 h

E poi per chiudere in bellezza la serata, tutti insieme a gustare prodotti tipici presso la Trattoria Quattro Ville con una cena di piatti caldi a km 0.

🔸Ritrovo: ore 15.00 a Castelvecchio Calvisio – Via Roma (di fronte Poste e Telegrafi)
🔸Difficoltà: E/Escursionistica
Escursionismo facile con leggero dislivello, su sentiero di montagna senza particolare difficoltà
🔸Via libera ai piccoli esploratori dai 9 anni in su
🔸Dislivello: 175 m
🔸Lunghezza: 6 km
🔸Percorso: Andata e Ritorno
🔸Durata: 3 h
🔸Quota di partecipazione: € 30 adulti € 25 bambini, comprensivo di trekking, ingresso presepe vivente e cena
🔸Nolo coppia bastoncini da trekking: 1 € Nolo
🔸Nolo Torce frontali 1€
🔸Cani ammessi: al guinzaglio
🔸Degustazione
🔸Menu degustazione: antipasto di bruschette miste, polenta con salsicce e costatelle, caffè, dolci e bevande

L’escursione sarà avviata al raggiungimento di numero minimo di partecipanti


🔸 Attrezzatura minima necessaria:
Zaino con borraccia piena, calzature da trekking impermeabili e calzettoni adeguati, abbigliamento a strati possibilmente termico e traspirante, cappello, guanti, giacca antipioggia e antivento, bastoncini da trekking (consigliati)

☎ Per informazioni e prenotazioni:
– chiama lo 085 9808009,
– chiama lo 3286878940 per un contatto diretto con la guida

ISCRIZIONE

FOTO di Abruzzo Segreto Bed & Breakfast

I percorsi proposti sono soggetti a variazioni, tenendo conto del meteo, dell’eventuale presenza di neve e dello stato dei sentieri al momento dell’evento